Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy   

Il prezioso contributo dell'Advisory Board *, composto da autorevoli esperti del settore, definisce oggi i principali temi di discussione e confronto del programma convegnistico della prima edizione di Fuels Mobility - La stazione di servizio del futuro.

GLI ESPERTI A CONFRONTO: COME HA REAGITO ALLA PANDEMIA LA FILIERA ENERGETICA E QUALI SARANNO I FUTURI SCENARI? Durante la pandemia la filiera energetica ha garantito la sicurezza energetica del Paese. Diversi players del settore si confronteranno sulle esperienze apprese in questi questi due anni e sui futuri scenari. Dati oggettivi per delineare le nuove esigenze del settore.

I NUOVI VETTORI ENERGETICI E LA LORO INTEGRAZIONE NELLA RETE DI RIFORNIMENTO. GNL e BioGNL, biometano, GPL e bioGPL, biocarburanti, LCLF, carburanti sintetici, idrogeno ed elettrico, sono i vettori energetici ad oggi disponibili e che si devono intergrare nella nuova rete di rifornimento. Quali sono le difficoltà e quali le soluzioni? In questo convegno esperti e operatori del settore presenteranno le loro soluzioni e risponderanno alle domande.

IL CLIENTE CHIEDE, LA RETE RISPONDE? La spinta alla mobilità green ha cambiato le esigenze del consumatore. Quali saranno i servizi in store e mobile che dovranno essere previsti nella nuova stazione di servizio e quale impatto avrà questa trasformazione nell'ambito urbano e sulle preferenze dei consumatori?

Questi sono soltanto alcuni dei temi che definiranno il programma completo dei convegni in programma dal 6 all'8 Ottobre a Bologna per la prima edizione di Fuels Mobility.

* Mariarosa Baroni (NGV Italy), Marco D'Aloisi (Unem), Sebastiano Gallitelli (Assopetroli Assoenergia), Flavio Merigo (Assogasmetano), Silvia Migliorini (Assogasliquidi), Dante Natali (Federmetano), Dario Soria (Assocostieri)